Rischi alluvionali su terreni provati dalla siccità in un semplice esperimento

Un conto è conoscere un fenomeno per sentito dire e un conto è apprezzarne la dimostrazione scientifica. In questo caso, grazie a questo esperimento, condotto dal dottor Rob Thompson del Dipartimento di Meteorologia facente capo all’Università di Reading (Inghilterra) possiamo apprezzare quanto tempo impiega una tazza colma d’acqua a venire assorbita da un terreno in diversi stati umidità.

A sinistra rapido assorbimento dell’acqua contenuta nel bicchiere da parte di un terreno già umido. In centro moderato assorbimento dell’acqua da parte di un terreno solo superficialmente asciutto, tipico di un’estate normale. Infine a destra assorbimento quasi nullo da parte di terreni fortemente induriti dopo una intensa ondata di calore estivo. Il video, girato all’Harris Garden, illustra perché le forti piogge dopo una siccità (caso a destra) possono essere davvero pericolose e sono suscettibili di causare anche improvvise alluvioni lampo.

Credit: University of Reading e Prof. Dino Zardi (docente Università di Trento)

Report Luca Angelini