Sabato 23 freddo e qualche nevicata al sud, vento ma più asciutto altrove

Siamo arrivati all’epilogo di questa breve ma interessante ondata di aria fredda destinata in particolare alle nostre regioni centro-meridionali. In tale contesto le previsioni per la giornata odierna, SABATO 23 FEBBRAIO, sono le seguenti:

Tempo in peggioramento sul medio versante adriatico e al sud, con annuvolamenti sparsi e rovesci intermittenti che potranno manifestarsi a locale carattere NEVOSO fin sulle pianure interne e occasionalmente anche lungo i litorali in particolare di Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, nord Calabria, Sicilia tirrenica Messinese.

Qualche spruzzata sarà possibile anche nell’entroterra marchigiano poi, per possibile sfondamento dall’Appennino, anche lungo i settori di confine del Lazio e in Campania, soprattutto su Sannio, Irpinia e Cilento.

Come detto saranno rovesci intermittenti e intervallati da pause asciutte con schiarite, rovesci che potranno risultare prevalentemente coreografici (senza attecchimento o con attecchimento locale) a bassa quota, più continui e consistenti nelle zone interne appenniniche di Abruzzo, Molise e sul tratto Calabro-lucano dove avremo anche accumuli nevosi al suolo localmente importanti in montagna, specie sulla Sila.

Per il resto segnaliamo la possibilità di annuvolamenti bassi di passaggio da est verso ovest sulla val Padana e lungo la fascia delle Prealpi per rientro da est, che darà anche una parziale rimescolata ai bassi strati diluendo un po’ la concentrazione degli inquinanti. Il sole prevarrà su tutte le altre zone. VENTI forti, soprattutto Bora, Grecale, MARI molto mossi, TEMPERATURE in diminuzione, più vistosa al centro e al sud.

DOMENICA 24 ultimi rovesci su Calabria e Sicilia (neve a partire da 1.000 metri), altrove sole che si confermerà ovunque nella successiva giornata di LUNEDI’ 25.

Luca Angelini