Sabato 4 marzo, il bollettino ufficiale della Protezione Civile

Maltempo come abbiamo in più occasioni anticipato, essenzialmente sulle nostre regioni settentrionali. Coinvolto in parte anche l’alto versante tirrenico, segnatamente la Toscana. Dopo il VIDEO dedicato, procediamo a monitorare la situazione con l’ultimo bollettino meteo diramato dagli organi ufficiali della Protezione Civile.

SABATO 4 MARZO

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria centro-occidentale e Piemonte settentrionale con quantitativi cumulati puntualmente elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto della Liguria, Valle d’Aosta, restanti settori alpini di Piemonte, Lombardia e Triveneto e sulla Toscana settentrionale, con quantitativi cumulati moderati:
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, sui restanti settori del nord, regioni centrali tirreniche, Umbria, Marche occidentali e settentrionali, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Sardegna settentrionale e Campania, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra degli 1.200-1.400 metri sui settori alpini centro-occidentali, sopra i 1.300-1.500 su quelli orientali, con apporti al suolo moderati o localmente abbondanti.

Visibilità: nessun fenomeno di rilievo.
Temperature: locale sensibile aumento dei valori minimi sui settori alpini centro-orientali e sulla Sardegna.
Venti: forti dai quadranti meridionali, con raffiche di burrasca, su Sardegna, Piemonte, Lombardia, Toscana, Umbria, Lazio, settori appenninici di Marche, Abruzzo e Molise e Puglia centro-meridionale.
Mari: molto mossi tutti i bacini, ad eccezione dello Ionio centro-meridionale e dello Stretto di Sicilia, fino ad agitati il Mare ed il Canale di Sardegna ed il Mar Ligure.

Centro Funzionale Centrale della Protezione Civile Settore Meteo

Sabato 4 marzo, il bollettino ufficiale della Protezione Civile