Sabato 9 marzo tra nubi, sole e clima mite

Le correnti perturbate atlantiche rimangono confinate appena al di là delle Alpi, perchè deviate dalla presenza quasi costante dell’alta pressione atlantica, il noto anticiclone delle Azzorre. Questo determina sull’Italia correnti mediamente occidentali che trasportano aria mite che a tratti si presenta anche piuttosto umida.

Ecco il motivo per il quale il tempo di SABATO 9 MARZO nel complesso sarà discretamente soleggiato, ma non mancherà di proporci annuvolamenti. Andiamo allora al dettaglio:

Addensamenti lungo i settori alpini di confine dove avremo anche venti forti e qualche occasionale spruzzata di neve a ridosso delle creste. Da segnalare anche addensamenti in Liguria per Libeccio, occasionali anche sul versante centrale tirrenico, unitamente a velature di passaggio al nord, più probabili nel pomeriggio. Altrove prevalenza di sole. Possibile nebbia a banchi di notte e al primo mattino lungo l’asse padano centrale. TEMPERATURE stazionarie con marcata escursione termica. Mosso il mar Ligure.

La tendenza per DOMENICA 10 non propone sostanziali cambiamenti, ad eccezione di un’ulteriore intensificazione dei venti di Ponente su gran parte del nostro Paese.

Luca Angelini