Sabato 10 forte MALTEMPO su parte del centro-sud

Una perturbazione atlantica separa una massa d’ aria fredda di derivazione artica, con una più mite di origine subtropicale. I forti contrasti esaltano la sua fenomenologia soprattutto sulle nostre regioni centro-meridionali.

SABATO 10 DICEMBRE inizialmente coperto ovunque, con precipitazioni su Triveneto, Emilia-Romagna, intero centro-sud e Sardegna. Possibilità di fenomeni intensi e temporaleschi lungo il versante tirrenico e sull’Isola, localmente anche a carattere di nubifragio. Fenomeni più deboli e intermittenti sul medio e basso versante adriatico. Tendenza ad attenuazione e successiva cessazione dei fenomeni su nord-ovest e Lombardia, con aperture possibili dal pomeriggio. Venti in prevalenza meridionali, anche sostenuti al centro e al sud dove i mari saranno molto mossi. Lieve calo termico al centro, al Meridione e in Sardegna.

PROTEZIONE CIVILE: ha diramato allerta arancione su Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Calabria tirrenica e Sardegna.

DOMENICA 11 DICEMBRE generali condizioni di variabilità con schiarite alternate ad annuvolamenti, che si faranno via via più consistenti su Triveneto, Romagna, Toscana e, lungo le coste tirreniche con possibili rovesci, che nei fondovalle alpini orientali, sulle aree collinari e, occasionalmente, sulla pianura padano-veneta, potranno presentarsi a carattere nevoso intermittente. Entrano Bora e Maestrale e assisteremo ad un incipiente diminuzione delle temperature a partire dal nord. I mari saranno molto mossi.

Luca Angelini