Solstizio d’inverno con il GELO nell’Europa dell’est

Una intensa ondata di gelo sta per investire l’Europa orientale e la Russia. Secondo le elaborazioni numeriche più accreditate, il nostro Continente all’inizio della prossima settimana sarà nettamente diviso in due: ad ovest (Francia, Spagna, Portogallo, Regno Unito) e sull’Atlantico domineranno condizioni anticicloniche con temperature superiori alla media del periodo. Ad est (Russia, Finlandia, Paesi balcanici, mar Nero) assisteremo invece ad una importante ondata di gelo artico.

Le correnti su questa zona proverranno infatti direttamente dal Polo, pilotate dalla differenza di pressione instaurata tra l’anticiclone atlantico e una profonda saccatura polare. Gli scarti di temperatura rispetto alla media saranno notevoli entro il nucleo gelido, dove assisteremo a valori anche sotto i -20°C a 1.500m e fino a -15°C al suolo. L’Italia verrà probabilmente solo lambita dal respiro gelido, con le correnti più periferiche attese per mezzo di venti sostenuti settentrionali e temperature che, lungo l’Adriatico, potranno scendere al di sotto della media fino a 3-4°C.

Luca Angelini