Temperature globali oceani: sotto il record dopo 400 giorni consecutivi!

400 giorni consecutivi con temperature superficiali degli oceani su valori record. Dopo oltre un anno di record giornalieri di temperatura media superficiale dei mari terrestri, dovuta alla tendenza sempre in aumento di origine antropica e alla sovrapposizione della variabilità naturale (soprattutto El Niño), siamo passati al di sotto del record giornaliero iniziato lo scorso anno: +20,82°C.

Nel corso di quest’anno folle dal punto di vista meteo-climatico, i valori delle temperature superficiali del mare sono state anche superiori a 0.8 gradi rispetto alla già alta media del trentennio 1991-2020. Gli oceani occupano oltre il 70% della superficie del nostro Pianeta e sono “l’entità” in cui finisce gran parte del calore in eccesso intrappolato dall’eccesso di gas serra introdotto in atmosfera proprio dalle attività antropiche.

Ciò che ci si aspetta per le prossime settimane è che la nuova curva si ponga poco al di sotto di quella dell’anno scorso. Del resto, una volta riscaldati, i mari fanno molta fatica a raffreddarsi a causa della loro elevata capacità termica.

Credit: Antonello Pasini e Matteo Miluzio