TEMPERATURE: guardate quanto scenderanno nelle prossime ore!

E’ vero, non arriverà il gelo ne, tanto meno, tornerà l’inverno – il perché lo abbiamo spiegato in questo precedente articolo – Nei prossimi giorni comunque (a partire da mercoledì 17 aprile) il calo delle temperature che ci attende per via dell’irruzione a più riprese di una massa d’aria di origine artica-marittima, sarà notevole. La diminuzione risulterà ancora più sensibile dal momento che partiamo da valori davvero elevati per la stagione, anche 10-12-15°C al di sopra delle medie relative alla seconda decade di aprile.

Dunque a partire da metà settimana questa anomalia verrà del tutto riassorbita anzi, sarà possibile anche uno sprofondamento verso il basso, con una discesa degli stessi valori addirittura al di sotto delle medie. In altre parole, laddove si sono registrati 27-29°C si scenderà fino a 14-16°C. Lo zero termico da 4 mila metri piomberà già sotto i 1.500 metri inoltre, soprattutto lungo il versante adriatico e in Sardegna, soffriranno venti talora forti che acuiranno la sensazione di freddo, magari anche più di quanto ci si possa aspettare dalle temperature in valore assoluto per via del cosiddetto effetto wind-chill. Scarti relativamente minori al nord-ovest per via della presenza irregolare dei venti di Foehn.

La fase fredda dovrebbe insistere almeno sino al weekend ma non è escluso che, a fasi alterne, possa prolungarsi anche la prossima settimana sin quasi al 25 aprile. Ovviamente il tutto andrà confermato. Se rimane su questa pagina ve lo faremo sapere.

Luca Angelini