Temperature: rimarranno sopra media sino alla fine dell’anno

Quasi ad anticipare un responso che pare ormai scontato, quello di un anno solare 2023 più caldo dall’inizio delle rilevazioni, l’attuale mese di dicembre si avvia alla conclusione con un parco di temperature nettamente superiori alla media del periodo.

La mitezza anomala (relativamente al periodo) che abbiamo tutti constatato nei giorni del Natale, proseguirà pressoché invariata sino alla fine dell’anno. L’animazione che vi abbiamo proposto qui sotto suggerisce senza tanti giri di parole questa prospettiva, che mantiene ben lontano l’inverno classico, non solo sul bacino del Mediterraneo, ma anche su gran parte dell’Europa centrale.

Il Continente infatti seguiterà a venir raggiunto da correnti temperate marittime provenienti dal medio Atlantico, che seguiranno l’andamento generale della circolazione disposto in forma quasi rettilinea da ovest verso est. Un breve sussulto potrebbe aversi a cavallo del Capodanno, per l’inserimento di un modesto cavo d’onda ciclonico, per altro alquanto ridimensionato dagli ultimi ricalcoli dei modelli numerici.

Luca Angelini