TEMPORALI: giovedì 29 quasi tutti sulle Tirreniche e in Sardegna

Come abbiamo già avuto modo di spiegare nel nostro nuovo VIDEO, gran parte dell’Europa si trova alle prese con una circolazione ciclonica che trasporta verso l’Italia correnti in quota provenienti da sud-ovest. Queste correnti espongono pertanto alle precipitazioni di maggior importanza le regioni affacciate sul bacino tirrenico e anche la Sardegna. Al livello del mare si avrà la chiusura di un minimo depressionario sul mar Ligure attorno al quale si svilupperà un sistema frontale il cui ramo freddo, entrerà proprio sul versante tirrenico mentre il resto della perturbazione andrà ad occludersi sul Triveneto a fine giornata.

In base a questo quadro sinottico, la maggior probabilità di fenomeni temporaleschi nel corso della giornata di oggi, giovedì 29 settembre, è da ascrivere alle seguenti regioni: Levante ligure, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sardegna. A fine giornata rientrerà anche il Friuli Venezia Giulia. Il corollario dei fenomeni associati sarà quello tipico dei temporali autunnali, con rovesci a tratti anche abbondanti, isolate grandinate di piccole dimensioni e possibilità di assistere a fenomeni vorticosi lungo le fasce di litorale. Segnaliamo infine che la Protezione Civile ha diramato l’allerta arancione per rischio idrogeologico riguardante la provincia di Oristano e il Medio Campidano in Sardegna.

Luca Angelini