Tutta la PIOGGIA del weekend dell’Epifania

Tutto confermato: tra venerdì 5 gennaio e il weekend dell’Epifania l’Italia verrà investita da una intensa perturbazione atlantica che genererà poi , al suo passaggio, la nascita di un vortice ciclonico sulle acque del Mediterraneo. L’incedere dei fronti e dei relativi corpi nuvolosi, unitamente al valore aggiunto dell’apporto umido fornito proprio dalle acque dei nostri mari, darà luogo a precipitazioni indubbiamente generose.

La mappa qui sotto esposta ci dà un’idea degli accumuli piovosi stimati (in millimetri su 72 ore), ovvero tra le 00.00 di venerdì 5 gennaio e le 24.00 di domenica 7 gennaio. Si noti che il grosso delle piogge interesserà la maggior parte delle regioni settentrionali e, in seconda istanza, anche il versante tirrenico e l’ovest della Sardegna. Apporti minori sono però da tenere in considerazione lungo la cresta delle Alpi e sul Piemonte occidentale. Stessa situazione anche nelle zone interne e adriatiche, oltre che su alcuni settori della Sicilia e sulla Sardegna orientale, dove avremo apporti piovosi complessivamente più modesti.

Avremo un buon apporto nevoso in montagna in particolare sulle Alpi, dove il limite bianco potrà scendere a tratti anche fino a 800-1.000 metri. Di questo però parleremo in un prossimo approfondimento.

Luca Angelini