Tutto sulle PIOGGE di mercoledì su nord, Toscana e Sardegna

In questo nuovo aggiornamento abbiamo riassunto i punti salienti del passaggio perturbato che, come ampiamente previsto e descritto nel nostro ultimo VIDEO meteo, è atteso per la giornata odierna, mercoledì 10 aprile su alcune regioni d’Italia.

Anzitutto la cronologia, ossia l’avvicendarsi dei fenomeni che si origineranno dall’ingresso del ramo freddo della perturbazione giunta martedì al nord-ovest, in fase di occlusione con generazione di un piccolo vortice ciclonico sul mare di Corsica. L’apprezziamo bene grazie alla sequenza che vi abbiamo riprodotto qui sotto: al mattino maggior probabilità di rovesci, localmente anche a sfondo temporalesco, sulle regioni settentrionali e la Toscana, in successiva parziale estensione al nord della Sardegna. Brevi acquazzoni non esclusi, anche se in forma del tutto sporadica, sulle Marche, la Campania e la Calabria tirrenica. In serata attenuazione dei fenomeni a partire dall’arco alpino.

Un cenno al limite delle nevicate che, stante all’accumulo di aria fredda sui versanti esteri delle Alpi e al successivo parziale trafilamento anche sul lato italiano, sarà in discesa, anche consistente, fino a toccare i 1.200 metri lungo i settori di confine, mediamente intorno a 1.300-1.500 metri sugli altri settori. A fine evento, dunque dalla serata con il cessare delle precipitazioni, il limite dello zero termico comunque è previsto in nuovo rialzo fin sopra i 2.000 metri.

Qui di seguito riportiamo infine la sommatoria degli accumuli di pioggia/neve nell’arco delle 24 ore.

Luca Angelini