Variabilità residua sulle Isole e al sud, incerto anche sulle Alpi, più sole altrove

Il vortice ciclonico transitato giovedì al sud, si allontana lentamente permettendo un graduale rialzo della pressione. Aria leggermente umida tuttavia seguita a lambire l’arco alpino.

VENERDI 14 OTTOBRE al mattino nubi irregolari al sud e anche in Sardegna, con qualche rovescio ancora possibile, specie su Puglia, Basilicata, Calabria, nord della Sicilia e Sardegna occidentale, ma con tendenza a rasserenamenti. Sul resto dell’Italia in prevalenza soleggiato ma con tendenza ad aumento della copertura nuvolosa sulle regioni settentrionali a partire da Alpi e settori nord-occidentali. Qualche isolata precipitazione sarà possibile lungo la cresta delle Alpi. Ventilazione nord-occidentale, generalmente debole, ma con rinforzi su Puglia, Calabria e Isole, dove i mari saranno mossi. Temperature senza variazioni di rilievo.

SABATO 15 OTTOBRE un po’ incerto su gran parte del nord, con qualche isolato piovasco possibile al primo mattino sulle Alpi orientali. Più sole su Emilia-Romagna e sul resto dell’Italia. Lieve, generale rialzo delle temperature.

Luca Angelini