Venerdì 16 instabile su nord-est, centro e Sardegna; temperature in rialzo al nord

La perturbazione giunta giovedì 15 dicembre al centro-nord si allontana verso levante rimanendo comunque ancora attiva di traverso all’Italia, seguita da correnti meno umide.

VENERDI 16 DICEMBRE al mattino nuvolosità compatta al nord, su gran parte del centro e sull’ovest della Sardegna, con precipitazioni sparse su est Lombardia, Triveneto, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Lazio e ovest Sardegna. Limite della neve in rialzo oltre i 1.000-1.300 metri sulle Alpi. Al sud alternanza tra nubi e schiarite, senza piogge. Nel pomeriggio si attenuano i fenomeni al nord, tendono ad estendersi invece dalle centrali tirreniche verso la Campania. In serata si presenteranno rasserenamenti al nord-ovest con possibilità di gelate nella notte successiva sulle zone recentemente innevate. Ventilazione meridionale, a tratti moderata da sud-sud-est al sud, intorno sud-ovest su centro e Sardegna. Mari centro-meridionali mossi. Temperature in lieve rialzo al nord.

SABATO 17 DICEMBRE un po’ di nubi su Triveneto, centro e Campania, maggiori schiarite altrove, soleggiato su Alpi centro-occidentali, basso Adriatico ed est Sardegna. Temperature stazionarie.

Luca Angelini