Venerdì 7 lieve instabilità pomeridiana sulle Alpi, prevalenza di sole altrove; caldo intenso in Sardegna

SITUAZIONE l’Europa mediterranea è sovrastata da un promontorio anticiclonico che trasporta aria calda di matrice subtropicale continentale dall’entroterra nord-africano. I settori alpini tuttavia vengono lambito da correnti più umide e lievemente instabili legate alla circolazione atlantica.

VENERDI 7 GIUGNO al nord alternanza tra nubi e schiarite, con prevalenza di queste ultime su pianure e aree costiere; qualche sporadico e breve acquazzone pomeridiano invece sulle aree alpine; soleggiato e caldo sul resto dell’Italia, con temperature in ulteriore aumento, soprattutto sull’entroterra di Puglia, Basilicata e Sardegna, dove si arriverà anche fino a 34-35°C. Scirocco sul Canale di Sardegna che sarà mosso. Calma o dominio delle brezze altrove.

SABATO 8 GIUGNO un po’ incerto a nord del fiume Po, con qualche rovescio pomeridiano possibile in montagna. Più soleggiato altrove pur con un parziale aumento della nuvolosità dal pomeriggio su Liguria, Toscana e Sardegna. Ancora abbastanza caldo al sud e sull’Isola.

Luca Angelini