Novembre esordisce con un weekend di MALTEMPO su gran parte d’Italia

Il passaggio di consegne tra la corrente relativamente fredda continentale infiltratasi con venti da nord-est sul bacino centrale del Mediterraneo e una più temperata e umida che sopraggiunge veloce dall’Atlantico con venti di Libeccio porterà un weekend di maltempo su gran parte dell’Italia.

SABATO 2 novembre le piogge interesseranno gran parte del centro-nord, la Campania e la Sardegna. Gli accumuli piovosi stimati per via numerica indicano precipitazioni abbondanti sulla fascia prealpina lombardo-veneta e friulana, Levante ligure, Toscana, Lazio e Sardegna occidentale. Rimane al limite di una fascia temporalesca in azione sullo Ionio il Salento.

DOMENICA 2 novembre ulteriore giro di vite delle piogge, che si estenderanno anche al sud. Gli accumuli piovosi più importanti su alto Piemonte, Lombardia, Triveneto, Levante ligure, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sicilia e Sardegna. Poste in parziale riparo, quindi con minor probabilità e minor frequenza delle piogge il resto del Piemonte, il Ponente ligure, la fascia pianeggiante dell’Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia e Calabria ionica.

Le temperature sono previste in moderato aumento, per inserimento di temperati venti di Libeccio che renderanno molto mossi tutti i nostri mari, specie i bacini di ponente.

Luca Angelini

Powered by Siteground