Inizio di settimana con aria più fredda al centro-nord

Progressivo calo delle temperature atteso nelle prossime ore su diverse regioni dell’Italia.

La coda della perturbazione giunta lunedì al centro-nord sarà seguita da aria moderatamente fredda di origine polare marittima, quindi nord-atlantica.

Fatta eccezione per gli effetti locali derivanti da possibili venti di Foehn sulle regioni di nord-ovest, le temperature sono quindi destinate a diminuire tra lunedì 18 e mercoledì 20 marzo al nord, al centro e sulla Sardegna. Una diminuzione di diversi gradi che partirà dalle quote superiori (montagna) e porterà i valori attualmente molto miti e sopra la media di 3-5°C, al di sotto della stessa di 2-3°C.

Il calo sarà meno avvertito al sud, che non verrà raggiunto efficacemente dalla corrente nord-atlantica e che rimarrà con temperature quasi stazionarie.

A partire da giovedì 21 possibile nuovo evidente rialzo.

Luca Angelini