Temperature: tutta la settimana sopra media, evoluzione incerta a seguire

Gli unici refoli di aria fresca stanno scivolando via, proprio in queste ore, verso la regione balcanica. Per il resto della settimana tutta l’Europa (e quindi non solo l’Italia), si troveranno sotto l’azione di una figura anticiclonica alimentata da aria mite si origine subtropicale. Questo è il motivo per il quale i nostri termometri rimarranno pressoché* inchiodati su valori al di sopra delle medie di riferimento, che per questo periodo fanno riferimento alla seconda decade di marzo.

Gli scarti rispetto alla norma non saranno per altro particolarmente eclatanti: 3-4°C mediamente, grado più grado meno. Tuttavia quello che dovrebbe far riflettere, e insegnarci a considerare ormai le stagioni sotto un diverso punto di vista, è la costanza con la quale le temperature si mantengono al di sopra dei canoni stagionali. Un sottofondo che non lascia tregua, se non per brevissimi periodi. Uno di questi, con affaccio di aria un po’ più fresca, potrebbe proporsi dopo il 23-24 marzo, tuttavia l’incertezza probabilistica con la quale i modelli attualmente stanno calcolando questo scenario consiglia prudenza e di tornare sull’argomento nei prossimi giorni.

Luca Angelini