TEMPESTA nella vicina Corsica: vento a 200 orari, 3 morti e diversi feriti

Venti discendenti rilevati fino a 224km orari in Balagne, nel nord-ovest dell’Isola francese; è quello che è accaduto nelle ultime ore appena al di là dell’orizzonte, in Corsica. La testa del colossale sistema temporalesco prefrontale che si poi è poi diretto verso l’Italia causando i danni che ben conosciamo, ha provocato ben 3 vittime. La Prefettura dell’Isola ha reso noto che un incidente mortale, dovuto probabilmente alla caduta di alberi, è avvenuto in un campeggio di Calvi , dove è deceduto un turista francese di 46 anni.

Sempre in un campeggio, e sempre per la caduta di un albero, in località di Sagone, ha purtroppo perso la vita anche una bambina di 13 anni, mentre nel sud dell’Isola una donna di 72 ha perso la vita, uccisa dalla caduta del tetto di un ristorante sulla sua macchina in località Coggia. Finora si contano una dozzina di feriti, tra i quali una ragazza italiana di 23 anni, che versa in condizioni serie, ferita per la caduta di un albero nella stessa pineta di Calvi dove è morto il turista francese.

Report Luca Angelini