Instabilità residua per un paio di giorni, poi arriva l’alta pressione

La circolazione ciclonica che sovrasta l’Europa interessando con lieve instabilità anche alcune regioni dell’Italia si indebolisce progressivamente ma riuscirà a rimanere attiva fino a martedì 4 giugno. A seguire segnali evidenti di cambiamento con possibile passaggio a condizioni anticicloniche che porteranno dal 5-6 di giugno tempo più soleggiato e caldo, ma senza eccessi. Dettagli e previsioni nel nuovo VIDEO (qui sotto).

Luca Angelini