Mediterraneo sacca di aria fredda per un’altra settimana

Sull’Europa e sull’Italia continua ad affluire aria fredda. In particolare il flusso portante, dovendo aggirare una figura anticiclonica in fase di consolidamento al traverso del nord Europa con vertice fin sulla Russia, si disporrà sempre più da est. In questo modo trasporterà aria dalle caratteristiche continentali che manterrà le temperature al di sotto della media per tutta la settimana. Si tenga presente che la media di riferimento è quella della terza decade di gennaio, in pratica la più bassa dell’anno.

Continuerà dunque a fare freddo, pur se il contesto climatico sarà perfettamente attinente alla normale climatologia del nostro Paese in questo periodo. Un cenno alle precipitazioni che, fatta eccezione per gli episodi odierni (23 gennaio), interesseranno con maggior frequenza il centro e il sud, dove il limite delle nevicate, per quanto detto sopra, si manterrà a quote relativamente basse. Quest’ultimo aspetto comunque verrà trattato di volta in volta nei prossimi articoli.

Luca Angelini