Un mercoledì 10 gennaio grigio e freddo ovunque

Entro un vortice ciclonico, nato in seno ad un flusso freddo continentale, si innesta la coda di una perturbazione atlantica che si rinvigorisce sui nostri mari meridionali.

MERCOLEDI 10 GENNAIO nuvolosità estesa su tutta l’Italia, a tratti meno compatta sul Triveneto e, al mattino, anche sull’estremo sud peninsulare. Possibilità di brevi rovesci, anche se prevarranno i momenti asciutti. Qualche fiocco sul Piemonte occidentale fino a 300-400 metri, tra 500 e 700 metri nelle aree interne del centro e del sud. Ventilazione nord-orientale, in indebolimento ad eccezione della Liguria, dove sarà ancora sostenuta di Grecale con mare molto mosso al largo. Le temperature in ulteriore lieve locale calo, con ccon valori ovunque al di sotto delle medie.

GIOVEDI 11 GENNAIO schiarite fin dal mattino sul Triveneto, in estensione nel corso del pomeriggio anche al resto del nord. Sul resto dell’Italia nubi pressoché ovunque, più compatte sul Medio Adriatico, al sud e in Sardegna dove, nel corso della giornata, assisteremo anche allo sviluppo di precipitazioni, nevose al centro a partire da 500-700 metri, al sud e sulle Isole sopra i 700-900 metri.

Luca Angelini